Web & Social Marketing: strumenti e strategie per aumentare la visibilità

Durante il seminario su Web Marketing & Social Marketing tenutosi qui all’ADVstudios il 24 Aprile, abbiamo parlato di argomenti attualissimi per chi vuole lavorare o già lavora con internet. L’abbiamo fatto con Alessandro Mazzù, docente, ceo e founder dell’agenzia Qadra e Salvatore Menale, direttore creativo, ceo e founder di bed & breakfast mania, introdotti, come è nostra consuetudine, da Pino Grimaldi.

Quando decidiamo di iniziare la nostra avventura online, dobbiamo in primis pianificare con accuratezza i nostri obiettivi. Sarebbe un errore gravissimo gettarsi allo sbaraglio senza aver prima pianificato una strategia.

Partiamo dal sito, elemento imprescindibile per qualsiasi brand. Il sito aziendale dev’essere coerente con il nostro target di riferimento. Non bisogna aver paura di mettersi in gioco. Anzi, mostrare, ad esempio, una foto del nostro staff, ci aiuterà a creare empatia col pubblico. Oltre al sito, può essere anche utile avere un blog. Perché creare un blog quando si ha già un sito?

Salvatore Menale ci spiega che di buoni motivi per avere un blog ce ne sono tanti; innanzitutto il blog è più personale rispetto al sito web, nel blog si può parlare di sé; esso ha una funzione corporate, ci permette di invitare il pubblico a far parte della nostra community.

Quali sono gli errori da evitare per chi ha un blog?

  • sottostimare il tempo da dedicare al blog;
  • sovrastimare i ritorni in termini di popolarità;
  • inserire contenuti in maniera irregolare;
  • scrivere per i motori di ricerca e non per i lettori;
  • non rispondere ai commenti ricevuti.

Quando si crea una pagina facebook ci sono alcuni errori alquanto frequenti che non vanno assolutamente commessi: quelli ortografici ad esempio, danno l’impressione che i nostri post siano stati scritti di fretta e con poca cura; comunicare sulla nostra pagina idee politiche o religiose può risultare offensivo per coloro che la pensando diversamente.

La parola d’ordine su facebook è riuscire a suscitare emozioni, fare un tipo di comunicazione empatica che magari evochi momenti che il nostro target ha già vissuto. Nonostante le apparenze sui social non si improvvisa. I social, i blog e i siti aziendali sono strumenti capaci di garantire grandi risultati ma solo se usati con consapevolezza da persone competenti, altrimenti si corre solo il rischio di far danni al nostro business.

 

 




Comments are closed.