Come migliorare il ROI nelle attività di Instagram

E’ da pochissimo che le aziende italiane possono usare Instagram per fare advertising. Inoltre la piattaforma di advertising è stata aperta a tutto il resto del mondo.

Ci ritroveremo quindi nel nostro feed ogni giorno non solo foto di amici e brand, ma anche contenuti sponsorizzati (con la scritta, in alto a destra, “sponsorizzata”) e si potrà interagire e commentare con tale contenuto. Questa possibilità di sponsorizzare i propri contenuti vale per tutte le aziende, dalle grandi alle piccole.

logo-instagram-1024x481

Per fare campagne su Instagram bisogna usare gli strumenti advertising di Facebook (es. l’Ads manager, Power editor e API): si avrà così un unico accesso e familiarità per chi già fa advertising su Facebook. Non c’è una spesa minima come per Facebook.

instagram-pubblicita-come-funziona-slideshow

Gli obiettivi iniziali sono tre: visualizzazione di Video, visite al sito web e installazione di Mobile App. Per cui troveremo tre call to action: il bottone “Scopri di più”, “Installa ora” e “Compra adesso”, per permettere istallazioni di app e dirigere  all’acquisto.

Per quanto riguarda la targetizzazione, è un po’come Facebook: la propria audience a cui mostrare le inserzioni và profilata sugli interessi. La profilazione di Facebook è la più potente, ma bisogna vedere come funzionerà con Instagram.

Per una integrazione si può decidere se attivare un set di ads solo su Instagram o anche su Facebook: così si potranno fare  campagne unificate, avendo un pubblico che riduce il gap tra le piattaforme.

Ci sono inoltre novità per i formati degli ads: oltre al quadrato classico, saranno disponibili foto e video in formato panoramico (rettangolare), video ads della durata fino a 30 secondi, “Marquee” un prodotto che raggiunge un pubblico ampio in poco tempo (es. uso per eventi, fiere, o lanci di nuovi prodotti).

Le prime aziende in Italia a fare ads su Instagram sono Audi, Carrera, Chupa Chups, Ford, illycaffè, Mercedes-Benz, Samsung, Toyota, Warner Bros. Entertainment, Yoox.

Per i social network l’unico modo di sopravvivere in un mondo sempre più competitivo è restare al passo dei tempi e con quanto offrono i diretti concorrenti.

Infatti Instagram, il 31 Ottobre ha introdotto ha introdotto nuovi servizi offerti, a Snapchat e Twitter Moments: ha  inaugurato i canali video tematici.

Inoltre sta testando gli annunci pubblicitari interattivi usanto il 3D Touch e Apple Pay così  gli utenti possono interagire direttamente con le pubblicità e gli oggetti che promuovono, per poi acquistarli attraverso il sistema di pagamento mobile di Apple Pay.

Grazie al 3D Touch degli iPhone 6S gli inserzionisti dovrebbero riuscire ad inserire più immagini nell’annuncio pubblicitario. L’integrazione con Apple Pay, invece, servirebbe ad avere il permesso di pagare sfruttando le impronte digitali piuttosto che inserire informazioni della carta di credito.

Adesso non rimane che vedere cosa faranno le aziende e come reagiranno le persone. Ma la certezza sta nella crescita di Instagram.

Vuoi utilizzare Instagram a livello professionale, partecipa al Corso di Social Media Marketing presso l’ADV Studios. La scuola ha sede a Nola, in via Marciano, per info chiama lo 0818235957 o visita il sito www.advstudios.net.

Pubblicato da: Adv Studios

Tagged , , , , , , , , , , , , , , ,