Il fenomeno del ClickBait

Cos’è il fenomeno del clickbait? Ormai sono in tanti a scrivere articoli per il web, ma sicuramente l’obiettivo principale è quello di farsi leggere attirando l’attenzione.

Non è possibile leggere tutto, per cui c’è chi cerca di attirare l’attenzione con il titolo del testo: infatti è la prima cosa che si legge, ben in vista soprattutto negli articoli sui social e deve essere accattivante.

click-bait-advstudios-blog

Però alcune volte si supera il limite tra lo stimolare la curiosità ed esasperare la notizia rendendola falsa e tale fenomeno prende il nome di clickbait: per cui i lettori vengono attirati da notizie gonfiate ma più  accattivanti e nello stesso tempo, aperto l’articolo, lo considerano non soddisfacente per le proprie aspettative.

Per cui il clickbait gioca sull’emozione: i contenuti emotivi attirano di più gli individui rispetto a quelli neutri, perché l’emozione funge da efficace richiamo all’attenzione degli utenti.

Un altro fattore che incide sul successo o un ‘non successo’ del clickbait è la pigrizia cerebrale con cui il lettore clicca su  tutto ciò che accade pur non essendo interessato: le cause sono la necessità della conoscenza di tutti gli eventuali pericoli e un bisogno di affiliazione che porta ad uniformarsi alla massa.

Il fenomeno del clickbait se contestualizzato al mondo della comunicazione web e delle strategie di marketing usare per attrarre lettori, ne rivela l’ inefficacia. Questo perché si aspetta di trovare un articolo che contenga la notizia attesa, ma non accadendo si sente ingannato.  Il risultato sarà il rifiuto dei lettori e l’abbandono del sito.Inoltre, i social network rendono gli effetti negativi del clickbait peggiori. Per cui Facebook e Google si stanno attrezzando contro il clickbait, sviluppando vari algoritmi per garantire la qualità dei testi pubblicati.

Il clickbait, anche se è uno strumento che conquista  più lettori nell’immediato, risulta inefficace nel medio-lungo termine, a causa delle conseguenze del fenomeno sull’affidabilità del sito e/o della testata online, ma anche sulla fedeltà dei lettori.

Se vuoi saperne di più sull’argomento partecipa a corso di i Social Media Marketing presso l’Adv Studios.

Pubblicato da: Adv Studios

Tagged , , , , , , , ,