La presenza digitale delle aziende vinicole

Il vino è sempre più presente sui social network (Facebook, Instagram, Twitter, etc.) ovvero è web oriented, per cui anche le cantine italiane hanno dovuto prendere dimestichezza con il mondo dei like, follower, hashtag, insights.

Tra l’altro lunedì 10 Aprile è cominciata la fiera Vinitaly che termina oggi nel cuore di Verona, nella quale anche il ministro Martina ha posto già l’accento sulla sfida digitale.

vinitaly-2012

Dalla ricerca #vinodigitale 2015 condotta dall’agenzia BeSharable, comprendendo ben 3.450 imprese del settore del vino, si è riscontrato che il 95% delle aziende vinicole, dispone di un proprio sito web, ciò nonostante le effettive potenzialità risultano ancora non totalmente espresse.

L’utilizzo dei social media rileva i dati più interessanti: Facebook appare il più utilizzato seguito da Twitter e da Instagram. Ma chi li gestisce? La maggior parte delle aziende la affida a personale interno non specializzato in comunicazione, ma c’è anche chi si affida a consulenti esterni o chi crea un ufficio ad hoc con uno specifico team social.

Poi abbiamo l’e-commerce: trend in crescita ma problematico. I più lo fanno o tramite il proprio sito o affidandosi a siti specializzati.

Per sapere che strategia di web marketing seguono le aziende vinicole italiane, prendiamo ad esempio alcune cantine attive nel mondo social: si evidenzierà come il seguito sia proporzionale a dimensione aziendale e produzione, e come Facebook sia il social più utilizzato.

Nelle realtà più grandi, tra le cantine più social in Italia c’è il gruppo trentino Mezzacorona, i quali hanno sempre riservato grande attenzione alla comunicazione e pensano che i social network siano un modo per fare relazioni pubbliche con feedback immediato dei consumatori. Curano vari siti in versione italiana, inglese, tedesca con rimando ai canali social: Facebook, Instagram, Twitter, ma anche Youtube, per vedere filmati sulla presentazione dei vini.

Per loro la gestione della comunicazione è complessa in quanto, c’è in primis il lavoro dell’agenzia pubblicitaria esterna (piano redazionale), poi quello degli staff social divisi tra l’ufficio italiano e quello Usa. Ovviamente il tutto con un ingente investimento ma con una comunicazione mirata ad un pubblico fidelizzato.

C’è poi il gruppo Santa Margherita che invece preferisce utilizzare una figura interna, coadiuvata da un’agenzia esterna con il compito di trasformare gli spunti in una content strategy coerente. Facebook gli dà i maggiori riscontri, puntano a un target di età 20-35, che risponde di più agli stimoli.

E’ interessante la campagna social ‘lamiamillemiglia’, la gara automobilistica di cui Santa Margherita è main sponsor e che ha permesso a circa 850 mila persone di visualizzare le loro inserzioni. Inoltre a questa campagna è associato un concorso che sta dando un numero di iscritti soddisfacente.

Abbiamo poi realtà più piccole, con comunicazione gestita internamente a budget quasi zero, ma comunque efficaci nel raggiungere gli obiettivi che si prefiggono.

Un esempio può essere Cantine Barbera di Menfi, la cui proprietaria è riuscita a conquistarsi, su tutte le piattaforme digitali, un innumerevole seguito, creando anche il blog Diario di Viaggio. Per loro i social network sono lo strumento inevitabile per una piccola azienda, ma devono restare uno strumento di conversazione e non essere usati come forma di advertising. A loro pur non essendoci mai contenuti pubblicitari esplicitamente mirati, gli ordini arrivano direttamente sotto i post di Facebook o da utenti social che scrivono in privato.

Infine abbiamo l’azienda familiare Arcipelago Muratori, che punta la campagna social mirata su un singolo prodotto: investe sui social network. Hanno spinto sui social il Millè, il loro Franciacorta, presentato per la prima volta a Vinitaly 2015 ed in un solo anno è il più venduto del catalogo.

Sei appassionato di social e ne vuoi saper di più? Partecipa al corso di Social Media Marketing presso l’ADV Studios.

Pubblicato da: Adv Studios

Tagged , , , , , , , , , , , , , ,