Quali strumenti utilizzare per le attività di influencer marketing?

L’influencer marketing è una forma di comunicazione che ultimamente sta prendendo punti favorevoli, tanto che numerosi brand si stanno dedicando a progetti digitali legati al mondo degli influencer. E sono tante le aziende tecnologiche che stanno cavalcando l’onda, realizzando piattaforme altamente performanti ed incentrate sulle attività di influencer marketing.

tap_influence_graphic

Vari e con diverse funzionalità i tool, sia in versione free o premium,  in grado di ottimizzare le azioni di Influencer Marketing. Si fondano su sistemi di raccolta dati pubblici, fornendo schemi precisi per consentire di identificare l’influencer più idoneo al tuo specifico progetto.

Ecco quelli che abbiamo selezionato:

Augure Influencer (Web & Social): è un motore di ricerca semantico che analizza tutti i media (blog e social network di oltre 300.000 influencer online) realizza ricerche ben mirate attraverso l’uso di parole chiave. Offre inoltre i contatti e, per ogni influencer, una scheda ricca di dettagli (siti e blog per cui scrive, ultimi articoli o post). Non solo, attraverso la piattaforma, è possibile inviare messaggi, comunicati stampa 2.0 ed inviti agli influencer definiti oltre poi uno strumento di web listening e uno di analisi di valutazione delle social performance.

Un tool effettivamente unico e completo, dando la facoltà di monitorare una campagna in toto con un solo strumento.

Buzzoole Finder: è un tool che si contraddistingue per la semplicità nell’uso che ci supporta nella fase di individuazione degli influencer più rilevanti per tematica, con il quale risulta agevole fare ricerche negli oltre 2 miliardi di profili analizzati dallo staff Buzzoole.Finder badando sia senza il lato quantitativo degli influencer (numero di follower), ma anche quello qualitativo, esaltandone l’attinenza dell’audience stessa.

Klear: è passato da strumento di analisi degli utenti di Twitter a tool per l’influencer marketing. Con Klear si possono fare ricerche su ogni utente scelto tra gli oltre 200 milioni di profili. La piattaforma è dotata di  60 mila categorie e 5 anni di storico, e ciò gli conferisce chiare caratteristiche di precisione e attendibilità.

Buzzsumo: ha una piattaforma che con l’ausilio delle feature “influencers”consente di realizzare ricerche per keyword al fine di trovare gli utenti più influenti ad esse correlate. Quindi si possono utilizzare degli appositi filtri di luogo ma anche di tipo di utente (blogger, Influencer, etc..) ottenendo così un elenco di vari dati( page authority, followers..).

Iconosquare Influncers (Instagram): il tool per eccellenza noto per la gestione e l’analisi di Instagram, ci mostra le classifiche aggiornate dei best igers a livello mondiale. Conferisce poi una panoramica completa per ogni utente (stato, tematica, follower, performance, Influencers).

In tutto ciò si può dire che nonostante questi tool siano importanti nelle attività di influencer marketing, non va tralasciato il dominante ruolo delle competenze dei professionisti, in quanto indispensabile è il ruolo umano. Fondamentale diventa la capacità di interpretare i dati e le persone che svolgono l’attività di influencer marketing.

Se anche tu ne vuoi imparare tali attività partecipa al Corso di Web marketing presso l’ADV Studios. Per info chiama lo 0818235957 o visita il sito www.adstudios.net.

 

Pubblicato da: Adv Studios

Tagged , , , , , , , , , , , , , ,